[万圣] Esiste Halloween in Cina?

Tra poco per molti di noi sarà il momento di radunare dolcetti e caramelle: anche se per la maggior parte degli adulti italiani la festa di Halloween è folklore d’importazione, i bambini dei nostri condomini e quartieri adorano girare per i pianerottoli a suonare il campanello dei vicini di casa reclamando ovetti kinder e dolciumi a forma di occhio.

Quando ero piccola io, Halloween non si festeggiava, si studiava a scuola come argomento delle lezioni d’inglese. La festa ufficiale dedicata ai morti, per l’Italia, era solo il 2 novembre e portava con sé il giro di chiese o cimiteri, agli occhi dei bambini un’attività molto meno allettante del mascherarsi ed intagliare zucche.

Anche in Cina, Halloween è una ricorrenza cui fanno caso solo studenti stranieri, insegnanti d’inglese e il Disneyland Park ad Hong Kong.

Le festività cinesi dedicate al culto dei morti sono due.

Una, di origine popolare, è più simile ad Halloween e prende il nome di Giorno dei Fantasmi. La seconda, invece, ha una forte comunanza con il Giorno dei Morti italiano: il Giorno degli Antenati è tradizionalmente legato ad uno spirito religioso sentito, la sua celebrazione viene presa molto sul serio, niente dolcetti o scherzetti.

鬼节 | Guǐ jié | Giorno dei fantasmi

Cade intorno al mese di luglio e durante la notte dedicata agli spiriti errabondi si bruciano carte o incenso e si lasciano offerte. I fantasmi in questione sono spiriti poco benevoli, coloro che non trovano pace tentano dei contatti con il mondo dei vivi e per evitarlo è consigliabile non fare foto, tenere aperti gli ombrelli, sposarsi, fare azioni pericolose, girare di notte.. normale scaramanzia insomma.

清明节 | Qīngmíng jié | Giorno degli Antenati

Il Giorno degli Antenati è una festività molto importante in Cina, una delle più importanti subito dopo la Festa di Primavera o Capodanno cinese.

Cade in aprile ed è la giornata dedicata a pulire le tombe dei famigliari che non ci sono più, tanto che in inglese prende il nome di tomb sweeping day. Il rispetto verso le generazioni precedenti richiede a tutta la famiglia di recarsi nei luoghi di sepoltura degli antenati per prendersene cura, fare offerte (anche in cibo vero e proprio) e richiedere benedizioni, nonché bruciare oggetti di carta per inviare beni nell’aldilà. In questo video di Chinesepod, scopri quanto può costare una casa di carta da bruciare come offerta.

In chinese culture, your ancestors are who you are.

Comunque, se quest’anno decidi di dare un tocco sinico al tuo Halloween, ecco alcune risorse utili:

– ottimo sito dove trovare indicazione di film dell’orrore cinesi (e trailer relativi)

– una ricetta per dolcetti a base di zucca autenticamente cinesi

glossario di halloween in cinese mandarino

万圣节快乐!